Mai morti!

I fascisti, come titolava uno spettacolo teatrale di Bebo Storti, non sono mai scomparsi: “Mai morti”. A tutte le latitudini. Ad esempio in Argentina. A trent’anni dall’ultima dittatura militare si continuano a processare gli aguzzini dell’epoca. Molti di loro difendono il loro operato. Un’operato di brutale macelleria.

Scrive oggi il quotidiano argentino El Clarín:

“I guerriglieri degli anni ’70 oggi sono al potere” ha detto il repressore Menéndez. Nella sua deposizione davanti al tribunale che lo giudica, ha difeso la repressione illegale durante la dittatura. “Siamo il primo paese al mondo che giudica i suoi vittoriosi soldati” ha affermato. Familiari delle vittime hanno seguito la sua testimonianza, molti di loro in lacrime. E’ accusato si aver comemsso crimini di lesa umanità a La Perla (provincia di Córdoba, ndr) e sarà condannato all’ergastolo.

Per sapere chi era Menéndez, un altro articolo dal Clarín, autrice Marta Platía:

Marta Platía – Córdoba 24.07.08. Oggi è un giorno storico per questa provincia. Per la prima volta e dopo una attesa durata 31 anni, un tribunale emetterà la sentenza contro il generale Luciano Benjamín Menéndez e altri sette repressori accusati di crimini contro l’umanità durante la ultima dittatura militare a La Perla: il maggiore campo di concentramento di Córdoba nel quale passarono circa 2.300 persone e ne sopravvissero solo 17. Menéndez era il cervello della repressione illegale di questa provincia e membro dell’ala dura della dittatura.

Questa voce è stata pubblicata in diario dei pensieri sparsi e taggata come , , . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

2 Responses to Mai morti!

  1. Andrea dicono:

    Ciao Paolo,metto i link di due articoli del Manifesto. Il primo proprio sulla condanna di Menéndez, il secondo è la lettera che Evo Morales ha inviato ai partecipanti del round di Dhoa. La semplicità dei concetti, e le parole usate per esprimerli, proposti da Morales mi sembrano degni di nota.

    Menéndez [color=#FF0000]qui[/color]
    Evo Morales [color=#FF0000]qui[/color]

    A presto
    Andrea

  2. Andrea dicono:

    Ri ciao, ho visto che i link non funzionano… riprovo

    Menéndez qui
    Evo Morales qui

    Nel caso continuino a non funzionare il primo si trova alla pagina 11 del Manifesto del 26/7 mentre il secondo a pagina 9 di quello del 24/7
    Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *