Un sonetto dell'Anonimo Monteverdino sopra la gaffe der Berlusca co' Sarkozy

Me sembra che er politico padrone,
Ner giorno in cui du’ stati confinanti
Hanno deciso cose assai ‘mportanti
Pe’ duratura collabborazzione,

Abbia risporverato la questione
Che fa che li maschietti tutti quanti
Risorvano questioni imbarazzanti
Cor contributo der testosterone.

“T’ho dato Carla e l’Atomo te chiedo
Che voi che sia ‘n reattore o ‘na centrale?
E damme ‘n po’ ‘sta tecconologgia.

Lo scambio è equo e giusto, armeno credo
Noi produciamo fica, voi fate er nucleare
Se tratta in ambo i casi d’energia…”

Anonimo Monteverdino fecit in Roma
27 febbraio 2009

Questa voce è stata pubblicata in diario dei pensieri sparsi. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *